Friday, November 04, 2005

Wow!




Ciò che fa dei Lightning Bolt la band più eccitante in circolazione è la completa mancanza di controllo. L’impressione è proprio quella di un qualcosa che sfugge alle leggi della fisica per assecondare quelle spietate della natura. Non esiste in questo momento sulla faccia della terra una band che possa anche lontanamente assomigliare o tentare di concepire un suono come quello del duo di Providence, qualcosa di realmente mai sentito, un fulmine colorato che perfora le orecchie ed accartoccia i timpani, una saetta furiosa e allo stesso tempo gioiosa, nell’arco della stessa, fulminea scarica. Pare proprio essere questo l’unico modo in cui nel 2005 A.D. può suonare una vera rock-band: a 200 all’ora, senza controllo, guidata da una rabbia primitiva che innanzitutto è battito ed istinto alla vita.Chi ha avuto la fortuna di assistere alle esibizioni live di Chippendale e Gibson, si è ritrovato a danzare una noise-macumba in un carnevale si spasmi, confusione, delirio,sudore e tonnellate di watt. C’è di più: il duo è solito esibirsi a terra, sotto il palco, completamente circondato dalle t-shirts sudate dei ragazzi. Se per caso vi capitasse di incontrarne uno, prestate attenzione alla strana luce che guizza negli occhi di un ragazzo o di una ragazza con la maglietta "Lightning Bolt". Avranno forse intravisto il futuro?

0 Comments:

Post a Comment

Links to this post:

Create a Link

<< Home