Monday, January 16, 2006

Knowledge Reigns Supreme (On Nearly Everyone)



In generale i miei amici ascoltano tutti buona musica, ci sono gli hardcore-drone-metallari, gli indie-oranti, i neo-convertiti alla Club Culture (Tiga mi ha fracassato le palle, e con lui tutti ‘sti dj tedeschi-perché se non sei tedesco oramai chi ti si incula nel mondo argentato della strobo-palla?).
Ci sono i nostalgici, quelli che però i Pink Floyd..bla bla bla ma a nessuno interessa mai il R-A-P, quello vero, quello fatto dai negri con le palle, quelli col cappuccio giu che la faccia non si vede mai, quelli strafatti di crack che ti guardano con gli occhi come la rana Kermit sempre pronti a soffiarti zaffate di weed in faccia, quelli con la Forty (birrazza da 40 cl) dentro il sacchetto di carta marrone, quelli col messaggio e con la lingua tagliente.

In effetti a ben vedere sono più i niggaz vestiti di bianco, ricoperti di platino e diamanti con il culo sempre a mollo in quelle dannate Jacuzzi..ma tant’è.

Torna dunque a Grande Richiesta la rubrichetta Yo Yo Motherfuckers, Radio Mox Drops Da Real Shit! , sempre per parlare della grande passione per il Rap e per la cultura di strada che periodicamente si impossessa di me.
A questo giro la puntata è dedicata ad uno dei massimi esponenti di quella che ai tempi fu definita la New School (1987/1997), ovvero sound meno electro e più “ciccione” (i famosi fat-beats), scratch a go-go e bassoni cupi e pronunciati. Il principale fattore di differenziazione con la Old School (1979-1986)al di là del suono, è costituito da un diverso approccio al verbo rap, una scansione molto più marcata e rabbiosa delle parole (Chuck D uberalles) ed un’attenzione diversa ai testi ed ai contenuti,
Kris Parker, conosciuto con il profetico nome di KRS-ONE (Knoledge Reigns Supreme On Nearly Everyone appunto) rientra con in questa schiera di musicisti.
Gente come Gangstarr, Doug E Fresh, tutta la Native Toungue Crew ( Naughty by Nature, Queen Latifah), Freestyle Fellowship, Leaders Of The New School (dove militava Busta Rhymes), Public Enemy, Erik B. & Rakim, EPMD, Freddy Foxxx, tanto per citarne alcuni.
Krs One viene da quel periodo lì (il primo singolone, che da anni è anche la sigla di Mtv Raps, “South Bronx” risale al 1986) e in questi giorni festeggia i 20 anni di attività e di cocciuta militanza nell’undergrund Rap. Con le debite proporzioni, KRS One sta al rap statunitense come Frankie Hi Nrg a quello italiano. Uno che le parole le sa usare bene e che ha sempre creduto nella formula dell’Edutainment, educazione attraverso l’intrattenimento. Kris Parker assieme a Scott La Rock e alla Boogie Down Production, crea le basi per l’esplosione dell’hardcore hip-hop; roba ruvida, beats come schiaffoni cavalcati da negri incazzatissimi e cazzutissimi quando chiamati ad armeggiare con le rime, praticamente homeless col microfono in mano, in qualche modo l’esatto opposto di quello che si trova in giro adesso.
Krs One produce ancora musica eccellente, ha collaborato con Goldie, Rem e Zack de la Rocha e quando a Brooklyn o nel Bronx, lo vedono passare per strada tutti quanti si fermano e si tolgono il cappello.
Kristyles l’ho rispolverato e riascoltato per 3 giorni di fila e, credetemi, quando parla Mr Parker riuscirebbe a farsi capire anche dalle piante e dai tombini.
Neva Hadda Gun Nigga!
fottetevi tutti.

3 Comments:

Blogger TS said...

che supernegro che sei!

January 16, 2006 11:20 AM  
Anonymous Johnny Mox said...

zio ci stai cascando anche tu, ammettilo..

January 17, 2006 12:18 AM  
Blogger TS said...

minchia mi sembra chiaro di si.

January 18, 2006 3:00 AM  

Post a Comment

Links to this post:

Create a Link

<< Home