Thursday, March 08, 2007

Aut.Min.Conc.

Nel giorno che ha visto nascere pezzi grossi come Bruno Pizzul, Antonello Venditti e Zsa Zsa Gabor, nella ciornata in cui tutto l'occidente si ferma per rendere omaccio alla Donna, alle madri alle figlie alle nonne ma soprattuto alle zie, il Ministero alle Politiche della Gayna rilancia la posta in gioco con la Prima Giornata Mondiale della Riscoperta della Femminilità, che è una roba decisamente più bipartizan, che è una roba più seriamente da riscoprire. Da piccolo ti piacevano più i MioMinipony e il gira-la-moda anzichè i Masters?Ti eri fatto regalare tutto il set di bistecchine e posate di plastica per mettere in scena improbabili banchetti coi tuoi amichetti?
Con gli anni hai perso la testa per Il mingherlino dei Take That e più avanti per miodio Solange? Ora giri con gli zatteroni e sei la migliore amica di Platinette?
Il Ministero per le Politiche della Gayna ha deciso di dire Basta! ai luoghi comuni. Si può essere maschioni coi muscoli che ruggiscono ed avere un lato Candy Candy come ti può piacere il cazzo anche se hai la voce baritonale e comperi ogni giorno la Gazzetta.
Per questo motivo il ministero nella persona del Ministero ti invita alla serata di danze questa sera al Circolo Wallenda, capitanata dalla band Fonda Sisters, come dire Tim Burton meets Patti Chiari meets Walter Pravo meets Violent Femmes. Passione, sofferenza, amicizia, sesso, perversione, sudore, alcol e saliva, vittimismo meridionale e sprezzante nichilismo nordico, fumetti, trash-movies, hi-tech design, motocross e interminabili, infuocate discussioni notturne.
Is it now or is it never? Ma che te lo dico a fare.

0 Comments:

Post a Comment

Links to this post:

Create a Link

<< Home