Tuesday, April 11, 2006



*Ok aggiornamenti sempre sconclusionati
Ho trovato una stanza in un loft,un po' caotica ma perfetta per le mie esigenze, con gigantesco pianoforte a coda, guitars e batteria. Sala prove in cantina con ping pong biliardo, un video game old school da sala giochi con il pacman etc insomma perfetta.
Ma domenica il tizio mi dice che ha perso il lavoro che doveva fare in Francia e che non se ne andra’ da li prima di ottobre.
P-r-c M-r-d
Quindi sono ancora in giro a vedere stanze in quartieri impossibili con inquilini impossibili ma ovviamente New York ti pompa l’entusiasmo dritto dritto in mezzo alle scapole e su e su per il collo.
Cosi’ ora comincio a muovermi sicuro lungo tutta la rete di tuberi della grande mela al punto che oggi ho aiutato dei poveri turisti che manco a dirlo mi hanno scambiato per uno del posto.
Penso sia questa roba che ti fotte, non c’e’ nessuno a NY che sia veramente nuiorchese, ok Woody Allen, Barbra Streisand ma alla fine sono ebrei no?
Insomma everyone wants to be part of it
I wanna be part of it.
Tutto scorre veloce, ma con ritmo. A differenza di molti altri posti NY c’ha il ritmo perfetto, entri esci apri ti infili, sorpassi, semafori, riparti, ti scosti, ti scusi, riparti, ma non sei tu a scegliere la velocita’, la velocita’ e’ quella, punto.
Qua ci sono tutti gli odori del mondo ed il cielo e’ blu come i famosi calzoni amerighani.
Eh, beh, come mi e’ stato fatto notare provo una forte attrazione per la comunita’ afroamericana, ovvero gli indifendibili

Musica
Tv on the Radio – Return to cookie Mountain
Krs One in quantita’ imbarazzanti (ho comperato a 6 $ I got Next)
Big Apple Rappin’ (1&2)
Funkadelic – Maggot Brain
The Bronx – S/t
Motorpsycho – Black Hole/ Blank Canvas

Posti

Il Village (Bleecker Records)
Brooklyn Williamsburg
Bowery (lower east side)
Brooklyn Bushwick
Sullivan Str (Soho)
Central Park
Times Square no, e’una merda, sembra di essere a guerre stellari, fatevelo voi il capodanno ammucchiati ad altri 600 mila stronzi sporchi di patatine e brownies.

Liberate Provenzano e ingabbiate Berlusconi!!

6 Comments:

Anonymous Sara said...

e allora?? :)
ma quindi ora sei ancora vagante alla ricerca di una tana in cui rinfrancare il tuo corpo dopo le insane serate newyorkesi?
Non ti asciugare troppo ne' :)
Baciii
Sara

April 13, 2006 9:02 AM  
Anonymous johnny Mox said...

Ci siamo mi sa
salutami tutta la casa e
anche Sergione!

April 13, 2006 6:30 PM  
Blogger TS said...

Mi permetto: le UNSANE serate newyorkesi - si dice così!

April 14, 2006 2:26 AM  
Blogger Johnny Mox said...

Sai che ci pensavo ieri? Chissa' dove sara' Chris Spencer?? a farsi tatuare un'ORATA sul braccio?

April 14, 2006 8:45 AM  
Anonymous UzzaAndNano said...

Ponzio Pilato convoca l'assemblea popolare per decidere delle sorti di Gesù Cristo. Arrivano Gesù e Barabba legati mani e piedi e sanguinanti per le torture. Ponzio Pilato si affaccia dal palazzo e si rivolge alla folla:
- Popolooo... chi volete libero? Gesù o Barabba?
E il popolo:
- Barabbaaaaa!
- Popoloooo... siete sicuri? Chi volete libero? Gesù o Barabba?
- Barabbaaaaaa!
- Ve lo chiedo per l'ultima volta! Chi volete libero? Gesù o Barabba?
- Barabbaaaaaaa!!!!
- E va bene... Barabba libero e Gesù stopper! Però se perdiamo col Gerusalemme io me ne lavo le mani!

April 14, 2006 9:18 AM  
Blogger solomacello said...

BELLA GIAN! COSA SPINGI L'HC A NEWYORK! OH MA GLI EYEHATEGOD? NOVITA'? ah ah ah

April 19, 2006 4:22 AM  

Post a Comment

Links to this post:

Create a Link

<< Home